IL RESPONSABILE ARTISTICO

Filarmonica del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo

Luca Ranieri

luca-ranieri

Prima viola dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, ha collaborato con i maggiori direttori al mondo. Ha suonato come solista con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, l’Orchestra da camera di Padova e del Veneto, I Cameristi della Scala, affiancando direttori quali Riccardo Muti, Daniele Gatti, Daniel Barenboim, John Axelrod, Christian Arming, Antony Pay, Pietari Inkinen. Collabora come Prima Viola ospite con l’Orchestra del Teatro alla Scala e la Filarmonica.

Numerose sono le sue esecuzioni della Sinfonia concertante di Mozart con solisti quali Carmignola, Schwarzberg, Rizzi e Nordio. Con l’Orchestra della Rai ha eseguito il Concerto per viola di Bartók, realizzando un CD live Stradivarius, considerato dalla critica come una delle migliori incisioni del Concerto. Con Yuri Bashmet e I Solisti di Mosca ha eseguito la prima assoluta di De Fidium Natura, opera di Lamberto Curtoni per due viole soliste e orchestra, dedicata a Yuri Bashmet e a Luca Ranieri.

In ambito cameristico collabora con musicisti come Mario Brunello, Giovanni Sollima, Massimo Quarta, Angela Hewitt e il Quartetto di Cremona. Nell’agosto del 2009 è stato invitato da Claudio Abbado a far parte della Lucerne Festival Orchestra. Docente di master class, tiene corsi annuali di alto perfezionamento a Desenzano del Garda presso la Scuola di Musica del Garda. Nell’ottobre del 2010 è stato in tournée con la New Zealand Symphony Orchestra toccando le principali sale da concerto europee. Nell’ottobre del 2012 è stato invitato in Germania a Wiesbaden come solista in Harold en Italie di Berlioz, insieme alla Hessisches Staatsorchester di Wiesbaden.

Nel febbraio del 2013 è stato in Russia al Festival di Sochi, su invito di Yuri Bashmet, per un concerto con lui e I Solisti di Mosca. È direttore artistico del Garda Lake Music Master, che si svolge in luglio a Desenzano del Garda e si avvale della collaborazione di musicisti come Victor Tretiakov e Antonio Meneses. Dal dicembre del 2013 è responsabile artistico della Filarmonica del Festival.